Comune di Veglio - Home

venerdì 17 gennaio 2020    
---
 
Logo Comune
 
 
 
VEGLIO CO-WORKING PROJECT

OGGETTO:  il progetto “VEGLIO CO-WORKING PROJECT” vince concorso internazionale.
Il progetto “VEGLIO CO-WORKING PROJECT” ha vinto il 1° premio al concorso internazionale indetto nei mesi scorsi dal segretariato permanente della Convenzione delle Alpi;  un concorso per premiare progetti che attuino la Convenzione delle Alpi ed i suoi Protocolli.
Il Comune di Veglio ha partecipato con il progetto “VEGLIO CO-WORKING PROJECT”, ideato e scritto dal Sindaco Marco Pichetto, che ad agosto ha deciso di partecipare al concorso nella categoria “ progetti per i giovani ” e la scelta si è rilevata vincente tanto che al progetto è stato appunto attribuito il primo premio, ovvero una somma da spendere per il progetto di Euro 10.000,00.
Ecco di seguito una breve descrizione del progetto:
Il progetto denominato "VEGLIO COWORKING PROJECT" vuole essere un segnale contro la desertificazione dei posti di lavoro nei piccoli paesi di montagna e vuole altresì essere da stimolo per tutti  i giovani residenti a Veglio, ma anche per chi a Veglio ci può venire a lavorare, anche se magari non più giovanissimo, ma lo vuole fare tramite l' uso delle nuove tecnologie. Il Progetto infatti ha un duplice scopo, ovvero quello di recuperare dei locali di proprietà comunale negli stabili adiacenti il municipio, parte dei quali già risistemati e cablati e parte dei quali invece necessiterebbero ancora di alcuni lavori  ed adibirli a spazi lavorativi (uffici) comuni a più persone, con il termine COWORKING si intende infatti chi lavora, ovviamente principalmente con o sul WEB e quindi di base da casa, ma che, condividendo spazi comuni ad altre persone, oltre ad avere la possibilità di suddividere alcune spese comuni (fotocopiatrici, fax, stampanti, ecc) può condividere anche esperienze diverse che possono però arricchire e servire per il proprio lavoro. Il Comune di Veglio con questo progetto metterebbe a disposizione gratuitamente i locali e parte dei consumi comuni (energia elettrica e linea web) e fornirebbe alcune delle attrezzature comuni, quali fotocopiatrici e fax. Lo scopo del progetto è quindi sia quello di far rimanere a Veglio i giovani che sempre di più possono lavorare sfruttando le nuove tecnologie, sia  nello stesso tempo attrarre altre persone da fuori paese che con la possibilità di avere un ufficio a costi contenutissimi, lo avrebbe in un ambiente sano, tranquillo ed immerso nel verde.
La premiazione del concorso avverrà LUNEDI’ 07 NOVEMBRE a Torino alle ore 11 al Centro congressi Torino Incontra all’ interno del convegno internazionale “ Quale futuro per le alpi a vent’anni dalla convenzione? ” organizzato proprio dal segretariato della Convenzione della Alpi e sarà il Sindaco, Marco Pichetto a ritirare il premio a Torino.
Nelle prossime settimane poi inizierà la fase operativa del progetto, che potrà essere sviluppato, così come è stato progettato, in più fasi, a partire dalla fase iniziale che sarà quella di promuovere il progetto stesso al fine di avere le prime adesioni in modo da poter organizzare gli spazi all’ interno dei locali e modularli in maniera corretta.
Il Sindaco Marco Pichetto intanto ha già contattato anche l’ Ass.re Provinciale alle politiche giovanili Alessio Serafia, che oltre ad aver garantito il patrocinio della Provincia all’ iniziativa ha assicurato un coinvolgimento del suo assessorato alla bella iniziativa del Comune di Veglio, che a sua volta, si augura che possa essere di stimolo per i giovani che vogliono avviare una propria attività ma che, come spesso avviene, per gli alti costi di uffici e spazi di lavoro, poi non riescono ad avviare una attività autonoma.
In Italia gli spazi dedicati al Co-Working sono ormai diversi, ci sono infatti anche società che propongono questa tipologia di condivisione di spazi di lavoro, l’ idea del Sindaco Pichetto è invece quella di fare in modo che i costi per chi usufruisce di questi spazi, siano il più bassi possibili, eliminando infatti già affitto ed energia elettrica, rimangono solo i costi variabili dei consumabili ed i costi di riscaldamento che però sono anche quelli più direttamente collegati alla quantità di lavoro e di ore passate in ufficio.
Gli spazi poi del Veglio Co-Working potranno anche essere utilizzati sia per brevi che lunghi periodi, magari anche solo per una fase di start-up della propria attività lavorativa.
I primi spazi che saranno interessati dal progetto sono quelli dell’ ex alloggio delle Suore che fino a circa 20 anni fa gestivano l’ asilo comunale e che ora, essendo stati separati dall’ asilo stesso, sono fruibili separatamente ed in parte sono anche già stati ristrutturati; vi sono poi anche altri locali comunali che potranno essere messi a disposizione, nel caso che le adesioni siano molte, il tutto con speranza che il progetto serva anche a rivitalizzare il centro del paese ed a mantenere in vita i servizi ad oggi esistenti.
Si allega:   Graduatoria del concorso tratta dal sito web della convenzioni delle alpi.
Per il Sindaco
Ufficio Segreteria
Invia l'articolo ad un amico.
 
 
Calendario